La storia della Maniero Elettronica inizia nel 1968, quando Tarcisio Maniero compiuti gli studi tecnici apre un piccolo laboratorio di vendita e riparazione elettrodomestici a Celeseo, frazione di Sant’Angelo di Piove, non lontano da Padova.

La Maniero Elettronica aveva allora un unico dipendente e si rivolgeva esclusivamente ai consumatori finali. Con gli anni il mercato si trasformò: i grandi magazzini con un’offerta di prodotti sempre più vasta e prezzi via via più competitivi, convinsero Tarcisio Maniero a intraprendere una nuova strada. Forte dell’esperienza maturata nel settore elettronico, affiancò alla propria attività le lavorazioni per conto terzi. Si occupava del montaggio di schede elettroniche per grosse realtà industriali legate agli elettrodomestici e della realizzazione di prodotti finiti per un’azienda locale di componenti per allarmi e apri-cancelli.
All’inizio degli anni ‘80 intraprese la progettazione di apparecchi elettronici per il settore termoidraulico: nacquero i primi sistemi antiallagamento e i dipendenti crebbero a 9. Fu l’occasione per esplorare nuovi settori e intuirne le potenzialità.

Nel 1985 iniziò la produzione industriale di quadri elettrici per elettropompe. Maniero Elettronica partecipò a diverse fiere di settore internazionali, acquisendo i primi clienti esteri. All’inizio degli anni ’90 Tarcisio Maniero partecipò ad esposizioni anche in Germania, dove il mercato del fotovoltaico era già avanzato: l’intuizione fu che presto sarebbe arrivato anche in Italia. Iniziò così a realizzare i primi impianti fotovoltaici stand-alone con batterie e pochi pannelli.

A metà anni ‘90 Le schede elettroniche e i relativi quadri elettronici per elettropompe venivano realizzati interamente in Maniero Elettronica, e il lavoro per conto terzi fu definitivamente abbandonato.

Nel 2001 entrano a far parte della Maniero Elettronica Lorenzo e Daniele Maniero, figli di Tarcisio, ingeneri elettronici, neolaureati con tesi sui sistemi fotovoltaici. Lorenzo e Daniele si dedicarono in particolar modo alla promozione e commercializzazione degli impianti solari. Dal 2005 al 2011 la crescita del ramo aziendale dedicato al fotovoltaico e al solare termico fu esponenziale: nel 2012 gli impianti fotovoltaici totali, installati su abitazioni, scuole, parrocchie, municipi erano oltre 2000 (in tutta Italia). Nel 2012 inoltre fu completata la nuova sede aziendale situata a Tombelle di Vigonovo. L’edificio, dotato di molte tecnologie per il risparmio energetico e certificato in classe energetica A+, è il manifesto del nuovo ramo aziendale, dedicato appunto, alle soluzioni per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, avviato già nel 2010.

Nella primavera del 2012 Maniero Elettronica dice addio al suo fondatore Tarcisio Maniero, Lorenzo diviene direttore generale e Daniele responsabile tecnico-commerciale. Due anni dopo Maniero Elettronica sigla la fusione con MG Impianti, di Graziano Mazzoni e Michele Grigio, amici e collaboratori storici della Maniero. MG Impianti costituisce un nuovo ramo aziendale dedicato agli impianti elettrici, idrotermosanitari, di allarme e di videosorveglianza, innestato nell’azienda per renderla più completa, competitiva e avvicinarla ai propri clienti. Graziano Mazzoni affianca Lorenzo nella direzione aziendale.

 Indietro

storia-mission